Menu Chiudi

La Coltivazione Di Canapa In 7 semplici Step

PASSO 1: SCEGLIERE I SEMI DI CANNABIS

La scelta a disposizione è straordinaria. Sativa, indica, ruderalis, ogni tipo di ibrido, tutto disponibile in un semplice click. Saprete già cosa vi piace dalla vostra esperienza personale. Quali varietà sono state più adatte al vostro umore e necessità in passato? Quali varietà hanno fornito un sollievo soddisfacente per i vostri disturbi fisici? Questo è probabilmente un buon punto per iniziare.  Tenendo a mente il vostro gusto personale, iniziate a pensare alle vostre condizioni di coltivazione. Volete coltivare in un piccolo armadio dove le piante piccole e a rapida maturazione come le varietà autofiorenti o le indica saranno più adatte per lo spazio ristretto? O avete un bel giardino dove poter coltivare una o più varietà giganti direttamente nel terreno o in larghi vasi?

PASSO 2: NOZIONI FONDAMENTALI SULLA CANNABIS

Per coltivare al meglio ed ottenere le gemme più succose, dovete sapere che la vostra amata cannabis ha bisogno di alcuni elementi fondamentali. LUCE: Per una crescita vegetativa sana, la marijuana ha bisogno di oltre dodici ore di luce in un periodo temporale di ventiquattro ore. TERRENO DI COLTIVAZIONE: I coltivatori organici useranno di volta in volta una certa tipologia di terreno, al chiuso o all'aperto.ARIA: Per un vigoroso e adeguato scambio di gas, la cannabis ha bisogno di ricircolo di aria fresca. All'aperto ciò non è un problema, le vostre piante saranno esposte a brezze e burrasche. ACQUA: Come tutti gli esseri viventi la cannabis ha bisogno di acqua per crescere, prosperare, e svolgere le sue funzioni biologiche.TEMPERATURA: La cannabis è una pianta molto resistente e riesce a sopravvivere in climi caldi e freddi. Proprio come voi e me, però, può stressarsi e non funzionare a dovere in condizioni estreme.SOSTANZE NUTRITIVE: Come tutti gli esseri viventi la cannabis ha anche bisogno di nutrimento per crescere.UMIDITÀ: All'aperto non avrete il controllo di questo elemento e sarete in balia del clima.

PASSO 3: LUCI PER LA COLTIVAZIONE DI CANNABIS INDOOR

Grazie alla legalizzazione, c'è stato un boom nella scelta di luci e camere di coltivazione per coltivare cannabis indoor. ARMADI PER COLTIVAZIONE: Realizzati grazie a decenni di esperienza diretta, sono disponibili armadi per coltivazione totalmente adattati alla coltivazione di cannabis e pronti all'uso. LUCI PER OGNI BUDGET: All'opposto, potete procurarvi un set rudimentale di lampadine fluorescenti compatte (CFL) o piccoli pannelli a LED (Light Emitting Diode), per meno di trecento euro. Altre luci fluorescenti compatte come le luci lineari T5 sono disponibili in varie gamme di potenza per fase vegetativa e di fioritura, e sono adatte anche a spazi ristretti.

PASSO 4: GERMINAZIONE E PIANTINE DI MARIJUANA

All'inizio della vostra avventura nella coltivazione della cannabis, c'è la germinazione dei semi. Ogni seme contiene tutte le informazioni necessarie per formare la varietà di pianta che avete scelto. Gli servono solo le giuste condizioni ambientali, e inizierà il suo ciclo vitale. I semi non germoglieranno finché non sono stati raggiunti tre specifici obiettivi. Acqua, corretta temperatura (calore), e buon posizionamento.  Coltivare la cannabis è un processo naturale, senza regole rigide. Non è un sistema lineare che va semplicemente imparato, ma un'arte da padroneggiare con l'esperienza. Esistono vari metodi, tutti ugualmente efficaci, per far germogliare la cannabis. Con il passare del tempo scoprirete il metodo più adatto a voi.

PASSO 5: LA FASE VEGETATIVA DELLA CANNABIS

Nel momento in cui le foglie verdi incontrano la luce, inizia la vera fotosintesi. La pianta avvia il suo metabolismo ed inizia la fase vegetativa. INDOORS: Le luci vanno impostate ad un regime di diciotto ore di luce, e sei ore di buio. Ciò non va necessariamente coordinato con le ore diurne e notturne reali, potete impostare il ciclo luce/buio come meglio preferite.  ALL'APERTO: La cannabis cresce rapidamente quando le ore di luce iniziano ad aumentare, in primavera e in estate. Uno spazio illimitato per le radici e genetiche di qualità permetteranno alla pianta di raggiungere i tre o quattro metri di altezza durante la fase vegetativa.

PASSO 6: LA FASE DI FIORITURA IN UNA PIANTA DI MARIJUANA SANA

La fioritura è l'ultima fase di crescita della pianta di marijuana. Questo sarà un periodo emozionante, pieno di aromi che iniziano a formarsi. Iniziano inoltre ad emergere interessanti disposizioni floreali, in base alla varietà che si sta coltivando. La fase di fioritura ha stadi caratteristici comuni a tutte le piante di cannabis, ed inizia quando la fase vegetativa è terminata. All'aperto il primo stadio di fioritura può essere notato quando il calore estivo giunge al termine e si avvicina l'autunno.  Al chiuso, potete controllare l'inizio della fase di fioritura cambiando l'orario di illuminazione, impostando un fotoperiodo di dodici ore di luce e dodici ore di buio. A seconda della specie, la cannabis può fiorire in risposta a tre possibili caratteristiche.A seconda della specie, la cannabis reagisce a variazioni ormonali, proseguendo nella fase vegetativa o iniziando la fioritura.

PASSO 7: RACCOLTA, ESSICCAZIONE & TRATTAMENTO PER GEMME DI QUALITÀ

Durante le ultime settimane, i nutrimenti vengono ignorati e la vostra pianta dovrà essere innaffiata con acqua pura. Ciò garantirà un sapore genuino delle gemme, privo di retrogusti salati o di sostanze nutritive. Quando è matura la cannabis? Coperti di abbondanti tricomi, i pistilli iniziano a seccarsi e a cambiare colore. Tonalità arancione scuro, malva, marrone o scarlatto possono emergere a seconda delle specie.  I gonfi sacchi di resina iniziano a cambiare colore su tutta la pianta. Prima passano dal trasparente al color latte, poi diventano color ambra. I gruppi di fiori sono così gonfi che sembrano rovesciati. Questo segnale indica che è ora di raccogliere i risultati del vostro duro lavoro.

VERIFICA LA TUA ETA

Cliccando Si dichiari di essere maggiore di 18 anni ed usare i prodotti venduti su questo sito secondo quanto stabilito dalle norme legali in vigore nel tuo Paese.