Menu Chiudi

Semi di Canapa come mangiarli e perche dovresti farlo

semi di cannabis femminizzati cbd

Semi di Canapa

Sai cos’è un po ‘assurdo? Alcune centinaia di anni fa, quando i primi colonizzatori americani coltivavano per la prima volta il ricco e fertile paesaggio degli Stati Uniti orientali, i coltivatori  terrieri potevano essere obbligati per legge a coltivare e raccogliere la canapa.

Coltivavano la canapa per gli illimitati componenti nutrizionali del seme e per la costruzione di componenti tessili del gambo (le fibre di canapa erano comunemente usate per fare corda, carta, vestiti, ecc.).

In questo articolo, esaminiamo 5 benefici chiave per la salute mangiando semi di canapa. Perché dovresti fare ogni sforzo per stabilirli come una parte essenziale del tuo apporto nutrizionale giornaliero.

Semi di Canapa : Quali sono i loro usi

Per essere chiari, quando diciamo “semi di canapa” ci riferiamo collettivamente ai semi di cannabis in generale. In termini di benefici nutrizionali di base, per esempio, non v’è alcuna reale differenza tra un semi di canapa e un seme di cannabis che produce un alta concentrazione di THC (cannabinoidi come THC e CBD non esistono nel seme – ma unicamente nel fiore , nel gambo e foglie).

In effetti, questo è il motivo per cui c’è una grande differenza in termini di potenziale medicinale tra i semi della pianta di cannabis / canapa e il materiale vegetale stesso. La maggior parte delle proprietà medicinali della marijuana provengono dalla presenza di cannabinoidi attivi (cioè CBD e THC), nonché da alcuni terpeni, flavonoidi, ecc. Dal momento che i semi di marijuana non contengono cannabinoidi, non sono realmente usati a scopo medicinale / terapeutico.

Tuttavia, ciò che mancano nei “cannabinoidi terapeutici”, essi compensano in più di salute e benefici nutrizionali. Il loro contenuto di acidi e proteine ​​omega, ad esempio, è quasi il secondo in termini di  proprietà alimentari di origine vegetale.

Comunque, senza ulteriori indugi, diamo un’occhiata ai 5 principali motivi per cui dovresti mangiare semi di marijuana.

 

Cannabis Ruderalis , Le origini della cannabis rude

 

Ecco i 5 principali motivi per cui dovresti mangiare semi di canapa

1) Alto contenuto di proteine ​​naturali e di facile digestione

La maggior parte dei nutrizionisti che si rispettano ti diranno che le proteine ​​a base vegetale sono drammaticamente più sane e più facili da digerire per l’organismo rispetto alle proteine ​​di origine animale.

I semi di marijuana sono una delle migliori fonti di proteine ​​vegetali naturali che puoi trovare. Questo è il motivo per cui gli agricoltori di tutto il mondo  non usavano altro che “semi di cannabis” per alimentare il loro bestiame. È anche il motivo per cui il bodybuilding di proteine ​​di canapa in polvere sta diventando sempre più popolare ed è (probabilmente) il motivo per cui combattenti di livello mondiale come Ronda Rousey iniziano la loro giornata con una dose di cuori di canapa prima di correre in palestra.

2) Può aiutarti a perdere peso !

Che ci crediate o no, sono state utilizzate forti diete a base di semi di cannabis per aiutare le persone a guadagnare e perdere peso. Per le persone obese che cercano di perdere qualche chilo, i semi di marijuana sono un ottimo modo per rimanere sani e pieni durante tutto il giorno perché sono pieni di vitamine (in particolare vitamina E), minerali (inclusi potassio, magnesio, calcio, ferro e zinco) , nutrienti e (come già discusso), proteine.

Il rovescio della medaglia, sono anche buoni per aiutare ad aumentare di peso (in modo sano), a causa di queste stesse caratteristiche nutrizionali .

3) Contenuto di acido grasso Cruciale Omega

Anche se sono una componente vitale della salute degli organi e del benessere di tutto il corpo. Gli esseri umani non producono naturalmente acidi grassi Omega come Omega 3 e 6 – dobbiamo consumarli da fonti esterne.

Tuttavia, alcune fonti hanno descritto i semi di canapa come aventi la più abbondante fonte di acidi Omega naturali nell’intero regno vegetale – più dei semi di Chia, più delle noci e anche più dei semi di lino.

4) Davvero, VERAMENTE buono per il tuo cuore

Uno dei motivi principali per cui mangiare semi di marijuana è positivo per il cuore è perché le diete ricche di acidi Omega hanno dimostrato di ridurre la pressione sanguigna. Ridurre il rischio di formazione di coaguli di sangue che induce l’ictus e aumentare la funzione cardiovascolare complessiva.

Inoltre, la presenza di arginina (che produce ossido nitrico) nei semi di cannabis è nota per causare il rilassamento e la dilatazione dei vasi sanguign. Successivamente abbassa la pressione sanguigna e riduce il rischio di infarto, così come altre forme di malattie cardiovascolari (semi di canapa) .

Infine, l’acido gamma-linoleico che si trova abbondantemente nei semi di marijuana è noto per ridurre alcune proteine ​​che possono causare infiammazioni – in particolare l’infiammazione del cuore e del tessuto cardiovascolare circostante.

5) Prevenzione delle malattie e benessere del corpo intero

Prendendo in considerazione tutti i benefici per la salute sopra menzionati, consumare regolarmente semi di marijuana può essere un modo incredibile per prevenire le malattie. Ma anche per promuovere la salute generale e il benessere di tutto il corpo.

Infatti, dato che i loro benefici cardiovascolari hanno dimostrato di ridurre il rischio di malattia di Alzheimer, demenza e altre condizioni psicologiche. Si potrebbe dire che i semi di cannabis hanno il potenziale per promuovere la salute mentale e il benessere tanto quanto lo fanno fisicamente.

Oh, e abbiamo menzionato il fatto che i semi di marijuana sono una delle uniche fonti alimentari a base di piante che contengono ogni singolo amminoacido necessario per la sopravvivenza umana? Forse questa è la ragione per cui Leafly ha scelto di descriverli come forse la “fonte di cibo più completa dal punto di vista nutrizionale del mondo”.

Come puoi mangiare semi di marijuana?

Ok, abbiamo superato molti dei principali motivi per cui dovresti mangiare semi di marijuana. Ma se vuoi salire su questo relativamente nuovo “treno per la cannabis salute”, come li mangi?

Beh, non è davvero così difficile – puoi mangiare semi di marijuana crudi (cioè direttamente dalle gemme), cucinati, sgusciati, sgusciati … praticamente in qualsiasi modo desideri il tuo cuore. Non devono essere cucinati o altrimenti elaborati per trarne benefici per la salute e la nutrizione.

Detto questo, tuttavia, sono molto più gustosi e piacevoli quando si fa un po ‘da mangiare, piuttosto che mangiarli in modo semplice e crudo.

Uno dei nostri modi preferiti per mangiare i semi di canapa, ad esempio, è quello di arrostirli e combinarli con uno snack a base di piante. Bello e croccante (le patatine kale rappresentano una combinazione straordinaria). A molte persone piace anche fare un “ganja tea” non psicoattivo, semplicemente tostando i semi di canapa e poi mettendoli in acqua bollente insieme ad alcune delle tue spezie preferite (puoi anche aumentare la “potenza nutrizionale” del tè includendo i gambi di cannabis e le foglie essiccate nell’infusione).

E, naturalmente, si può cospargere semi di marijuana sgranati in cima a tutti i tipi di alimenti – farina d’avena, quinoa, yogurt, hummus, insalate, frullati – al fine di “abete rosso in su” un po ‘e aggiungere un che tutto-importante calcio nutrizionale. Puoi anche premere i semi crudi per l’olio, o macinarli in una polvere finissima per farina, integratore proteico o latte (anche se avresti bisogno di attrezzature specializzate per farlo).

Considerazioni finali: benefici per la salute di mangiare semi di cannabis

Ancora una volta, è importante essere in grado di fare la distinzione tra prodotti a base di cannabis medicinali (cioè oli CBD) che contengono cannabinoidi e provengono da foglie, fiori, steli e gambo della pianta e semi di cannabis, che vengono consumati esclusivamente per i loro benefici nutrizionali / salutistici. (In altre parole, NON puoi trionfare di mangiare semi di marijuana).

Quindi, la prossima volta che andrai a buttare fuori quei semini “inutili” di marijuana dalla bella gemma – fermati! Mettili da parte e dai loro un bel frullato, macinali e cospargili con un’insalata, o l’inferno, semplicemente mettili in bocca e inizia a chinarsi come se stessi mangiando dei semi di girasole.

Se ti togli un’abitudine, il tuo corpo ti ringrazierà a lungo termine!

Ceppi Indica vs. Sativa: chi ha più THC e CBD?

Lascia un commento